Consulenze

La “Casa Funeraria”

Conferma per l’impresario che crea valore.

La Casa Funeraria rappresenta l’investimento più solido che l’impresario possa fare. Chi sceglie di costruirla o riadattarla è mosso da uno scopo più alto rispetto ai concorrenti e ai dolenti che trovano conforto e soddisfazioni di bisogni che sono stati per anni ignorati: Comodità, privacy, dignità e contatto rapido con l’impresa in caso di necessità. Bisogni che una volta soddisfatti concorrono non solo alla soddisfazione del cliente .

 

Come la Funeral Home può permettere all’impresario di esprimersi e distinguersi in maniera netta e distintiva sul territorio?

 

L’impresario può parlare in termini quasi assoluti di “presa in carico” del dolente per tutto l’arco di tempo necessario. Il metamessaggio che viene spinto attraverso questo tipo di esperienza, assai diversa dal semplice allestimento della camera ardente in abitazione, è tanto semplice tanto estremamente efficace: “puoi contare su di me”, evitando il fenomeno del “sentirsi abbandonati”, una delle cose che il cliente non perdona, insieme a quello di far percepire il funerale come più importante del defunto.

 

In sostanza, la Casa Funeraria, nel momento in cui viene utilizzata colloca l’imprenditore ad un livello più alto rispetto alla concorrenza.

 

L’impresario che si appresta ad utilizzare la Casa Funeraria come semplice “sala del commiato” commette l’errore di non essere in grado di sfruttare gli spazi in modo ottimale, rischiando di non mantenere lo standard d’eccellenza di aree e servizi e non massimizzando il proprio investimento.

 

Quando infatti lo standard di un area acquista maggior valore, anche le aree d’accoglienza, di forniture, della cerimonia e della soddisfazione del cliente devono andare di pari passo; quindi, fasi di contatto, di vendita, di preparazione, d’accoglienza, di commiato e di cerimonia devono essere allineati al nuovo standard per un servizio d’eccellenza.

Progettazione avanzata

Affiancamento ai progettisti e all’impresario per progettare e adibire i locali per massimizzare , creando valore, l’investimento della casa funeraria, attraverso i canoni dell’esperienza utente (senza escludere la possibilità di ricerche di mercato sulla zona di appartenenza.)

Marketing

  • Presentare la Casa Funeraria ai dolenti
  • Utilizzare la Casa Funeraria per il marketing dell’impresa
  • Utilizzare la Casa Funeraria per formulare una proposta di valore coerente  e valida (elaborazione valori aziendali, missione  visione)
  • Estrazione, elaborazione e condivisione strategie
  • Elaborazione di sistemi di fidelizzazione del cliente (compresa autovalutazione)

Startup della Casa Funeraria

  • Disposizione ed individuazione del materiale da campione (nell’area di vendita) per consentire al dolente di poter scegliere i dettagli del servizio nella migliore delle possibilità
  • Costruzione sistemi di vendita
  • Individuare la funzione degli spazi costruiti secondo consuetudini che supportino il cliente che crei valore per l’imprenditore
  • Esperienza cliente potenziata: attraverso luci, suoni, odori, arredamenti e atteggiamento del personale di servizio, cuciti sulla tipicità della Casa Funeraria e del luogo di appartenenza
  • Supporto al personale funerario: come comportarsi, come muoversi, come parlare e come vendere
  • Allineamento del personale durante la cerimonia: avere una Casa Funeraria eccellente e non saper gestire con le dovute accortezze il momento della cerimonia (in linea con i valori dell’impresa), rischia di creare delle asimmetrie sulla qualità
    • Comunicazione verbale e paraverbale
    • Addestramento allo scopo, alla gestualità e al movimento
    • Followup periodico (2 mesi)
  • Rilevazione delle incongruenze
  • Correzione
  • Affinamento